IL DERBY CLAUN
     
 
 

(in occasione del derby di calcio atalanta-brescia i gruppi di claun delle due città s’incontrano per una speciale partita in corsia a colpi di gag e battute


Nasi rossi, Nevicati (da Pescara in giù), Infreddoliti, clauni che si truccano, clauni che non si truccano, quelli-che sono contenti che hanno rispolto il problema della posta, quelli-che sono ancora di molto arrabbiati che non hanno risolto nulla, quelli-che sono arrabbiati perche' oggi fa freddo, parenti e affini...
CIAO!!
Come certamente saprete, domenica scorsa si e' svolta una partita speciale: brescia-atalanta in corsia!! o meglio, dutur Kaos Brescia contro dutur Claun Bergamo. Siccome il regolamento UEFA permetteva alle squadre di schierare fino ad un massimo di 27 extracomunitari, ho partecipato anche io!!!
L'ospedale di Brescia e' grande, pero' pure noi eravamo un bel gruppazzo! E le emozioni sono state tante!!!
1) La prima e' stata quella di vedere tanti claun messi insieme in ospedale: bellissimo...
2) seconda emozione: vedere latte in polvere che si era portato il trombone: mitico!!
3) terza emozione: rivedere claun che non vedi spesso se non ai raduni (a parte il gia' citato lip, karamell, paiason, ginger, zolletta e tutti gli altri)..
4) indossare la maglia di inzaghi, autografata, con stille originali di sudore ancora presenti sotto le ascelle (ho fatto l'esame del dienneà, erano proprio sue).
Ma passiamo alla cronaca dell'incontro..
Al fischio di inizio le squadre hanno immediatamente iniziato ad affrontarsi a viso aperto (e truccato) colpendo con lanci lunghi i circa 50 palloni in campo (i mitici supertele, per la gioia dei bimbi ai quali venivano regalati). Al 2' del primo tempo c'e' stato il primo tentativo di invasione (nostro) in un reparto pediatrico: la coppia Escamillo-Pizzocchero si avventurava sulla fascia, inoltrandosi in uno spazio lasciato libero dagli avversari, ma occupato da un bimbo inizialmente ingrugnito: dopo appena 5 minuti di gioco (o meglio di giochi) la marcatura del bimbo si era fatta strettissima e ci seguiva contento in ogni zona del campo.
Certo mancava una certa fluidità di manovra sulle ali, ma qualche ora dopo avremmmo anche scoperto il perche': loro (le ali) erano tutta ad attenderci a casa di rebus, che aveva preparato una tavolata mitica con carne alla brace per tutti (e non solo: c'era di tutto!!!).
Le azioni si susseguivano veloci e incalzanti, tanto incalzanti che quando l'arbitro, all'intervallo, mandava tutti a prendere un bel te' caldo, io e pizzocchero ci siamo accorti che ci eravamo persi!!
Nell secondo tempo, al cambio di campo (o meglio di reparto), il gioco non ne ha risentito, anzi le formazioni sembravano ridersela di santa ragione!!
La partita si è conclusa solo quando le avvisaglie della fame hanno cominciato a fare la loro comparsa tra i giocatori (io e pizzocchero abbiamo anche maldestramente tentato di corrompere un'inserviente per farci preparare una macedonia di frutta, con scarsissimi risultati).
E' stata una giornata intensa, bella divertente! Un abbraccio e un ringraziamento speciale ai nostri allenatori, all'arbitro- organizzatore (il nostro coach magic margherito) e un grazie particolare a rebus, a sua mamma e suo papa', simpaticissimi e straordinari, a suo fratello gabriele, esperto in apparecchiature veloci e a tutti gli altri ospiti che ci hanno accolto con gioia.


Esca-Inzaghi-millo

 
 
 

     
 

progettazione e realizzazione area24 s.r.l.